set 28 2012

Lavoro navi da crociera, cercano personale a bordo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lavoro navi da crociera: molte linee cercano personale per le navi da crociera nella zona di Napoli. Candidarsi per un lavoro su navi da crociera conviene! Se siete appassionati di viaggi, non soffrite del mal di mare e non vi spaventa stare lontani da casa per mesi, questa è un’opportunità di lavoro che potrebbe interessarvi.

Costa crociere, MSC crociere e Grimaldi lines cercano personale a bordo per le prossime crociere primaverili e invernali.
Le figure richieste sono la le più disparate, poiché c’è sempre lavoro sulle navi da crociera. Cercano addetti al casinò, commessi per negozi, barman e camerieri, addetti all’animazione, sommelier e cuochi, ecc ecc…
L’unico requisito importantissimo per ottenere un lavoro sulle navi da crociera è quella di conoscere più di una lingua straniera (solitamente l’inglese e lo spagnolo).
Dove potersi candidare per le offerte di lavoro disponibili? Si possono trovare alcune offerte nella sezione del sito della nave da crociera “Lavora con noi” oppure “Opportunità di lavoro”.
Attenzione però che Costa Crociere spesso richiede di partecipare prima a dei corsi di formazione, e soltanto in seguito c’è la possibilità di essere assunti. Non è semplice ottenere un lavoro sulle navi da crociera, ma dopo si avranno molte soddisfazioni.


set 21 2012

Niente crisi per le aziende multinazionali, proseguono le assunzioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sebbene si senta da tempo che ci sia crisi, in realtà questo vento gelido non colpisce il mercato internazionale, e le aziende che operano in più nazioni proseguono le loro attività. Se le piccole imprese sono in difficoltà, le grandi aziende, italiane e non, cercano nuovi talenti e continuano con le assunzioni in massa.
Ne parlammo già alcuni mesi fa, se convenisse lavorare per le grandi multinazionali. Molti neolaureati pensano che sia utile proporre i loro curriculum alle multinazionali proprio perché sono sempre alla ricerca di nuovi talenti. Non a caso negli ultimi anni c’è stato un incremento dei laureati in materie scientifiche, fra cui ingegneria ed economia, lauree molto richieste per le nuove assunzioni.

Il problema delle assunzioni in massa è che spesso i curriculum sono troppi e possono smarrirsi, oppure i responsabili dell’ufficio di risorse umane non riescono a gestire tutta la mole di documentazione che arriva dai candidati e devono scartare qualcuno senza nemmeno fare un colloquio di lavoro (per fortuna sono casi rari).

Ovviamente uno dei problemi delle aziende è che assumono soltanto giovani che non superino i trent’anni, escludendo quindi una grossa fetta di mercato per le nuove assunzioni.
E i diplomati? Le aziende assumono anche i diplomati per i punti vendita, la gestione dell’archivio e del magazzino, offrendo contratti part-time o a tempo pieno.
E il Sud è escluso da questo sviluppo aziendale? In realtà la maggioranza delle aziende assume nelle zone della Lombardia, dell’Emilia Romagna o del Piemonte, ma per fortuna ci sono assunzioni anche in Lazio e nelle zone del sud Italia seppur siano una minoranza.
A questo punto consigliamo di visitare i siti web delle grandi aziende per visualizzare quali sono le posizioni aperte disponibili e se sono vicini al posto dove abitate, e rimanere aggiornati sulle loro offerte di lavoro.


lug 24 2012

Aziende multinazionali che assumono.

Tag:rita @ 16:01

In molti siti di lavoro che troviamo in giro per la rete, troviamo spesso notizie di grosse aziende multinazionali che assumono in massa per lavorare in fabbrica, in azienda o nei neonati punti vendita da loro fondati. Queste notizie girano spesso nei siti appositi per i giovani lavoratori, nei blog, difficilmente nei siti di annunci.Una domanda sorge spontanea, ossia se conviene mandare il curriculum in rete alle aziende multinazionali.
Dipende a volte dalle aziende, questo è sicuro. Ad esempio Nike, Nestlè e Leroy Merlin pubblicano spesso nelle loro pagine quale tipo di lavoro offrono per i giovani e in che località sono ricercati, facilitando di molto la ricerca. Inoltre spesso cercano laureati per il settore economico e manageriale, altre volte addetti ai punti vendita o tecnici.

A volte le loro offerte di lavoro sono provenienti dall’estero, poiché assumono laureati per posti di lavoro molto altolocati ma solo se il futuro lavoratore parla l’inglese in maniera ottimale e un’altra lingua.
Eppure alcune aziende, come la Apple, hanno fatto in modo di pubblicare nei loro siti annunci di lavoro geolocalizzati, permettendo di iscriversi alla pagina e ricevere aggiornamenti per i nuovi annunci di lavoro.

Solitamente un giovane laureato non punta molto a lavorare per le aziende multinazionali, ma c’è molto da riflettere su questa possibilità di scelta. Molte aziende pagano bene per i laureati, e tenersi aggiornati non costa nulla.