dic 14 2012

Telecom assume e offre posti di lavoro ai neolaureati

o.128354

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buone notizie da parte di una grande azienda italiana.
Telecom è una grande azienda di telecomunicazioni italiana, e rappresenta una delle più grandi potenze economiche in Italia, una storica azienda con più sotto marchi del gruppo.
E adesso Telecom offre ogni tipo di posti di lavoro per i diplomati e i neolaureati, cercando ingegneri in tutte le università della Campania, soprattutto la Federico II, e al Politecnico di Milano.
I posti di lavoro offerti solo per gli ingegneri ammontano a 300. Ma non sono soltanto i laureati in ingegneria ad essere ricercati dalla Telecom. I posti di lavoro sono tanti, e ci vorrà qualche mese per l’arrivo di una risposta, ma non ne rimarrete delusi. I laureati ricercati sono davvero tanti: comunicazione, giurisprudenza, economia, ingegneria.

Inoltre ricercano anche commerciali, tecnici e addetti alle vendite, ma soprattutto giovani, anche alla prima esperienza, da inserire in un team giovane e dinamico. Diplomati e laureati sono i benvenuti.

Stavolta non ci sarà bisogno di iscriversi ai concorsi, basterà inviare la candidatura in maniera diretta nel sito della Telecom, oppure basta chiedere allo sportello universitario come possono aiutarvi a mandare il vostro Curriculum Vitae all’azienda.

 


set 21 2012

Niente crisi per le aziende multinazionali, proseguono le assunzioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sebbene si senta da tempo che ci sia crisi, in realtà questo vento gelido non colpisce il mercato internazionale, e le aziende che operano in più nazioni proseguono le loro attività. Se le piccole imprese sono in difficoltà, le grandi aziende, italiane e non, cercano nuovi talenti e continuano con le assunzioni in massa.
Ne parlammo già alcuni mesi fa, se convenisse lavorare per le grandi multinazionali. Molti neolaureati pensano che sia utile proporre i loro curriculum alle multinazionali proprio perché sono sempre alla ricerca di nuovi talenti. Non a caso negli ultimi anni c’è stato un incremento dei laureati in materie scientifiche, fra cui ingegneria ed economia, lauree molto richieste per le nuove assunzioni.

Il problema delle assunzioni in massa è che spesso i curriculum sono troppi e possono smarrirsi, oppure i responsabili dell’ufficio di risorse umane non riescono a gestire tutta la mole di documentazione che arriva dai candidati e devono scartare qualcuno senza nemmeno fare un colloquio di lavoro (per fortuna sono casi rari).

Ovviamente uno dei problemi delle aziende è che assumono soltanto giovani che non superino i trent’anni, escludendo quindi una grossa fetta di mercato per le nuove assunzioni.
E i diplomati? Le aziende assumono anche i diplomati per i punti vendita, la gestione dell’archivio e del magazzino, offrendo contratti part-time o a tempo pieno.
E il Sud è escluso da questo sviluppo aziendale? In realtà la maggioranza delle aziende assume nelle zone della Lombardia, dell’Emilia Romagna o del Piemonte, ma per fortuna ci sono assunzioni anche in Lazio e nelle zone del sud Italia seppur siano una minoranza.
A questo punto consigliamo di visitare i siti web delle grandi aziende per visualizzare quali sono le posizioni aperte disponibili e se sono vicini al posto dove abitate, e rimanere aggiornati sulle loro offerte di lavoro.


giu 11 2008

Napoli Business Forum “I tesori del Sud”.

Nato dall’idea dell’industriale Enrico Auricchio, Presidente di Auregon, con l’intento di offrire un sistema di relazioni tra imprese campane e buyers di altri territori, il Business Forum di Napoli è stato presentato durante il corso dell’incontro “I tesori del sud”, nella Sala del Consiglio del Rettorato dell’Universita’ Parthenope, alla presenza del Direttore Generale dell’Assessorato all’Agricoltura e Attivita’ Produttive della Regione Campania Federico Lasco. Continua”Napoli Business Forum “I tesori del Sud”.”